La mia esperienza e le mie opinioni sulla terapia con Emgality

D come il mio DIARIO dell’anticorpo monoclonale (Emgality) ✍️

Questo post non ha bisogno di grandi introduzioni perché sarà il mio diario del percorso di terapia con Emgality, l’anticorpo monoclonale anti-CGRP, che ho iniziato lo scorso 25 marzo. Spero che questo diario (insieme agli altri articoli del blog dedicati al monoclonale) possa essere utile a tutte le persone che vogliono sapere di più su questa terapia profilassi per l’emicrania.

11 Marzo 2021

✅ Via libera all’anticorpo monoclonale

Il 25 marzo farò la mia prima iniezione di Emgality presso il centro cefalee dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. A due mesi di distanza dal mio ricovero per disintossicazione dai triptani, spero possa rappresentare davvero una svolta nel mio percorso di terapia dell’emicrania.

11 Marzo 2021
27 Marzo 2021

La prima dose (doppia) di Emgality 💉💉

La prima iniezione di Emgality è stata fatta il 25 marzo. Doppia dose (come previsto dal protocollo di questo farmaco) e ora rimango in attesa di vedere come si comporterà la mia emicrania in questo primo mese di terapia.

Ho realizzato un breve video per rispondere a tutte le vostre curiosità (quelle che mi avete chiesto nelle storie di Facebook e Instagram) e ho anche trascritto le risposte in questo post D come le vostre DOMANDE sull’anticorpo monoclonale anti-CGRP; preparatevi a vedermi in versione “Signorina Buonasera” 😁 🤣

27 Marzo 2021
25 Aprile 2021

La seconda dose di Emgality 💉

Oggi ho fatto la seconda iniezione di Emgality (se volete vedermi in azione, guardate il reel di 15 secondi su Instagram… video da cui ho anche imparato come non fare le riprese con il selfie stick in futuro 🤦‍♀️) e questa volta, dopo la puntura, ho avuto giramenti di testa per tutta la giornata. Si tratta di un effetto indesiderato comune segnalato dall’azienda farmaceutica, quindi nulla di preoccupante 💪

In questo primo mese ho visto dei netti miglioramenti della mia emicrania: sono passata da una media di 20 (a volte 25) giorni di mal di testa al mese a un totale di 6 giorni. Oltre alla frequenza è cambiata l’intensità del dolore, meno violento rispetto al solito.

25 Aprile 2021
27 Aprile 2021

Gira, il mondo gira 🥴

Da domenica il mondo intorno a me gira e gira e gira…
Le vertigini erano comparse anche il mese scorso in alcune giornate, ma questa volta si sono manifestate subito dopo l’iniezione e mi stanno tenendo compagnia insieme a dolori muscolari diffusi.
Ieri, visto che mi sembrava di essere su una giostra, ho preferito non mettermi alla guida e lavorare da casa.
Oggi sono riuscita ad andare in ufficio anche se verso sera mi sentivo come se mi fosse passato sopra un treno 🚂
Ho il vago sospetto che ci sia, in realtà, anche un altro responsabile di questo malessere generale: l’arrivo delle mestruazioni che sono dietro l’angolo.
Vediamo come evolve nei prossimi giorni 👀

27 Aprile 2021
09 Maggio 2021

Mestruazioni 0 – Alessandra 2 💪

Dopo 3 giorni piuttosto pesantucci le vertigini e i dolori muscolari sono spariti. Emgality per ora ha fatto un grande miracolo: in questi primi due mesi ha debellato anche gli attacchi causati dalle variazioni ormonali durante le mestruazioni che erano il mio peggiore incubo 🤯

L’unico giorno in cui è venuta a trovarmi l’emicrania dopo la seconda dose è stato il 6 maggio (dopo ben 22 giorni di benessere): il dolore era di entità medio-bassa ed è sparito dopo l’assunzione del triptano nel giro di un’oretta.

09 Maggio 2021
12 Maggio 2021

Ovulazione 2 – Alessandra 0 🥴🥊

A quanto pare c’è un nemico che anche Emgality fa molta fatica a combattere: l’ovulazione 💣
Infatti sia ad aprile, sia a maggio il 14° giorno del ciclo mestruale l’emicrania si è presentata a casa Sorrentino pur non essendo stata invitata. Il mese scorso era stata meno cattiva, oggi ha deciso che doveva farmi stare a casa da lavoro.

Dato di cui prendere nota: il dolore è cambiato. Prima dell’anticorpo monoclonale era localizzato sempre a destra, un punteruolo piantato nell’occhio che non mi dava tregua per 48 ore, nemmeno con i triptani; ora è un dolore bilaterale, più diffuso, meno penetrante.

12 Maggio 2021
30 Maggio 2021

La terza dose di Emgality 💉 e il vaccino per il COVID 19 🦠😷

Settimana intesa quella appena trascorsa.
Il 25 maggio ho fatto la terza dose di Emgality e, a soli 4 giorni di distanza, il 29 maggio la prima dose del vaccino Pfizer.

Come ho spiegato nell’articolo V come vaccino per il Covid ed emicrania, non ci sono controindicazioni per chi fa profilassi preventiva con l’anticorpo monoclonale e, infatti, è andato tutto bene.
A parte il male al braccio e qualche movimento intestinale di troppo😵‍💫 , dopo il vaccino non si è nemmeno presentata l’emicrania (che è uno degli effetti collaterali transitori possibili).

Per quanto riguarda, invece, la lotta tra Emgality e la mia emicrania posso affermare con gioia che l’anticorpo monoclonale è in netto vantaggio: dal 25 aprile al 25 maggio ho avuto soltanto 3 giorni di emicrania.

Dopo la terza iniezione ho fatto i conti per qualche giorno con le solite vertigini (meno intense a dir la verità rispetto al mese scorso) e i soliti dolori muscolari; venerdì 28/05 (ultimo giorno di mestruazioni) ho avuto un attacco di emicrania un pochino cattivello mentre ero a lavoro che, però, con l’assunzione del triptano si è risolto del tutto e senza fastidiosi prodromi nel giro di circa 4 ore.

Effetti indesiderati notati finora: ho preso qualche chilo (ritenzione idrica per lo più), ma quello lo si smaltisce ritornando ad allenarsi il prima possibile 🏋️‍♀️

Il 24 giugno si torna dal neurologo per la rivalutazione del piano terapeutico e per decidere se proseguire con l’anticorpo! Io sono molto ottimista 😉

Come sempre, vi lascio una piccola dose di sana ironia tutta concentrata in un reel di Instagram che potete vedere cliccando qui.

30 Maggio 2021
13 Giugno 2021

Il caldo non perdona 🥵🌡️ (e nemmeno l’ovulazione)

Mancano poco più di 10 giorni alla visita di controllo e, se tutto procede secondo i piani, arriverà la quarta iniezione di anticorpo monoclonale.

Il bilancio continua a essere tendenzialmente positivo, anche se Emgality si scontra sempre con l’ovulazione (ahhh quanto mi stanno simpatici gli ormoni) e a quanto pare anche con il primo caldo serio.

📍 Sabato 5 e domenica 6 giugno sono stata in compagnia di un mal di testa di quelli molto molto lievi, ma che stanno lì in costante sottofondo e che però sono riuscita a ignorare finché se ne è andato da solo. Rispetto all’emicrania da ovulazione che mi metteva ko per 48 ore che dire… non esiste confronto.

📍 Lunedì 7 giugno complice anche una nottata insonne (ho dormito 3 ore), mi sono ritrovata con quel simpatico dolore alla tempia e all’occhio sinistro che nel pomeriggio sono riuscita a stroncare con un Moment (miracolo!).

📍 Sabato 12 giugno gita all’acquario di Genova: caldo e fila sotto il sole insieme alla mascherina per molte ore.
Boom 💣 viaggio di ritorno con emicrania di intensità a cavallo tra lieve e media. Coca cola in autogrill, via gli occhiali da sole che sembravano pesare 20 kg in quel momento (ahhh l’allodinia, non mi mancava per niente) e poi un Moment a casa e anche stavolta, senza toccare il triptano, si è dileguata in qualche ora (altro miracolo).

😢 Nota dolente dell’anticorpo: aumento di peso e soprattutto di ritenzione idrica (nonostante io beva come un cammello). Io e lo specchio al momento non andiamo molto d’accordo perché ora questo effetto indesiderato si sta facendo notare parecchio.

13 Giugno 2021
27 Giugno 2021

Mancanza di sonno 🥱, Coca-Cola🥤 e quarta dose di Emgality 💉

Se Emgality ha resistito durante gli ultimi 10 giorni, direi che pochi trigger possono annullare il suo effetto positivo sulle mie emicranie.

📍 Lunedì 14 giugno – la settimana è partita nel peggiore dei modi; alle 19:00 Serse (uno dei miei tre gatti) ha iniziato a stare male e da quel momento ho dato il via a una lunga serie di notti insonni dove ho dormito in media 4 ore a notte. Nonostante il caldo, lo stress e la mancanza totale di sonno (tre trigger che messi insieme in passato avrebbero avuto l’effetto di una bomba nucleare) l’emicrania non si è fatta viva.

📍 Martedì 22 giugno – dopo l’ennesimo viaggio dal veterinario 🚗 me ne sono tornata a casa con una di quelle emicranie leggere di sottofondo che non si capisce mai se vuole esplodere oppure no. Ormai, in questi casi adotto il rimedio Coca-Cola e divano che sembra funzionare. Infatti, dopo cena, il mal di testa si è volatizzato da solo e posso dire che l’anticorpo mi sta aiutando a gestire meglio l’ansia di dover per forza prendere il triptano a ogni costo.

📍 Mercoledì 23 giugno – per la prima volta dal 25 marzo è tornato a farmi visita (uhmmm, non vedevo l’ora!) l’emicrania a destra 🤯, quella che va a braccetto con le oscillazioni ormonali. Questo mal di testa, insieme a quello causato dall’eccessivo sforzo fisico, è il mio peggiore incubo… non vi nascondo che sono terrorizzata dall’idea che ricompaia ogni mese, ma prima di fasciarsi la testa vediamo se rimane soltanto un episodio isolato.

📍 Venerdì 25 giugno – quarta dose di Emgality andata! Dopo la visita di controllo dal mio neurologo (santo uomo!) che ho fatto giovedì mattina, sono tornata a casa con il mio prezioso bottino💰 (se volete sorridere un po’, guardate il reel su Instagram) e via con la quarta iniezione. A parte un lieve senso di stanchezza nei giorni successivi, questa volta niente vertigini!

27 Giugno 2021

4 commenti su “D come il mio DIARIO dell’anticorpo monoclonale (Emgality) ✍️”

  1. Ciao Alessandra
    Che bello il tuo diario! Io sono appena stata inserita nel programma con anticorpi monoclonali in cui sto confidando completamente
    Farò le prime sue iniezioni il 25 giugno e poi vedremo come andrà 🤞🏻🙏🏻🤞🏻
    Intanto ho trovato molto utile il tuo racconto, grazie, ci si sente meno soli

    1. Cara Serena, che coincidenza, il 25 giugno io farò la 4 iniezione (se tutto va bene alla visita di controllo).
      Mi fa piacere che il mio diario possa esserti utile ☺️ fammi sapere come andrà con l’anticorpo, mi farebbe piacere se mi tenessi aggiornata. Un abbraccio

        1. Ciao Maria Silvana, gli anticorpi possono portare qualche disturbo a livello intestinale (ad esempio la stitichezza). A me da quel punto di vista non stanno creando problemi, ma conosco diverse persone che hanno invece risentito di alcuni effetti sull’intestino e hanno rimediato modificando l’alimentazione o facendosi consigliare dal proprio medico qualcosa che potesse aiutare a gestire questo effetto indesiderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: